Visualizza messaggio singolo
  #4 (permalink)  
Vecchio 30-06-2009, 20.36.05
TheDoctor TheDoctor non è connesso
Membro Attivo
 
Data registrazione: 28-06-2009
Residenza: Italy
Messaggi: 111
Predefinito Riferimento: stimolare il testosterone a 40 anni

Eccomi anche qui...vedo che sull'argomento sei abbastanza informato e la cosa mi stimola molto. Non sono un dottorema un personal trainer con anni di esperienza alle spalle (oltre ad un BB pro con diverse gare alle spalle). Come puoi immaginare quando arrivi ad un certo livello in questo sport, in cui devi portare dei campioni a gareggiare, devi essere per fortuna o purtroppo oltre a un ottimo allenatore, un buon dietologo, endocrinologo e mettiamo anche urologo, un buon psicologo, un padre e un amico
Riprendo quello che dici: alzando il livello di testo e chiaro che l'enzima 5 alfa reduttasi converte il testo in didritestosterone DHT causando la famosa alopecia androgenetica. Attenzione però non a tutti capita e con questo non vuol dire che hanno livelli di testo basso ma solo che l'enzima converte in modo minore. Tutto sta nel nostro organismo e ognuno si comporta in maniera diversa. Perchè alcuni BB professionisti che abusando di ormoni sono pelati e altri hanno i capelli? Semplicemnte da come lavora l'enzima. (cmq la maggior parte chiaramente tende a perdere i capelli).
Allora la cosa bella dove sta: te la spiego velocemente con un esempio non reale chiaramente:io per un certo periodo dell'anno alzo il livello di testo in modo significativo utilizzando testosterone, per evitare che l'aromatasi me lo converta in estrogeni e cmq per tenere un buon rapporto estro/andro utilizzo un ai aromatase inhibitor; per evitare che perda i capelli visto che soffro già di alopecia utilizzo la finasteride e/o il minoxidil in questo modo combatto sia direttamente il DHT sia l'alfa reduttasi impedendo di covertire.
Terminato l'uso di testo in cui avrò uno sbalzo ormonale in negativo si utilizzano dei farmaci apposta per aiutare l'asse hpta a riprendersi per poi lasciarlo funzionare in modo corretto in totale autonomia (come dovrebbe essere di natura fisiologica).

Tornando al tuo caso: certo che si può alzare il livello di testo solo se però ne hai veramente il bisogno a causa di una disfunzione. Quando si entra in sostitutiva si inietta nei pazieti 250mg di sustanon (testosterone enantato) una volta al mese per far si che il livello di testo rientri nel range.
Non capisco però dove sta il tuo problema? Hai problemi di lipido? Perchè vuoi alzare i livelli di testo?
Ci sono integratori che il loro sporco lavoro lo fanno...dipende sempre da cosa nasce tutta questa curiosità oltre al fatto di avere 43 anni (un'età in cui non dovresti avere questi problemi).
Rispondi citando

Link Sponsorizzati